Loading...

Mobile Menu

Favola senza senso (di colpa)

by oriente, 9 febbraio 2018

Questa storiella l’ho scritta pensando ad un senso che non ci ha dato la natura, ma l’educazione ricevuta e la società. Il “senso di colpa”, quel senso che può condizionare vite intere, rendendole vuote e “senza senso”.

Un giorno, il senso del dovere  stava passeggiando a passo sostenuto, quando, sulla sua strada, incontrò il senso di colpa, che camminava tremolante.

Si guardarono, si piacquero molto, si presero per mano e non si lasciarono più.

Dalla loro unione nacque il senso di vuoto.

Fu così, che vissero tutti infelici e scontenti.

No Comments


Leave a Reply

Your email address will not be published Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*